Recent Posts

sabato 15 ottobre 2011

fatta la legge...


Nel 1760, il Collegio di medicina e la facoltà di Teologia di Parigi classificarono il castoro come pesce per via della coda squamosa. Ciò significava che i coloni francesi in Nord America potevano ufficialmente mangiare castoro in Qaresima e negli altri giorni di digiuno. Pare che la coda di castoro sappia di roastbeef.



Altra citazione dal libro da metrò del momento, trovo grottesca l'idea di questi teologi che, non potendo cambiare l'antico precetto del non poter mangiar carne in certi periodi, ascrivono 'sto povero mammifero alla categoria dei "pesci" e così si può gabbare lo santo senza neanche aspettare che la festa (anzi la quaresima) sia passata.

(che poi, per quel che ricordo io dal catechismo, più che digiunare in quaresima si deve mangiar di magro, altrimenti anche il pesce te lo dovresti scordare, comunque ci siamo capiti)

3 commenti:

sexymorfea ha detto...

Ciaooooooooooooooooo!!!

Permesso!

Sono venuta a Milano e sono passata da slumberland, mi sembra di averti visto[IMMAGINE]

Leggo qualche post.[IMMAGINE]

anonimo ha detto...

Mi sembra solo atto di doveroso civismo avvertire i lettori di questo blog che, andando sul blog (Splinder…) di Sexymorfea, nome fra l'altro decettivo, sotto lo slide show dei gattini ci si trova esposti senza il minimo preavviso alla «musica» di Giovanni Allevi.

Ipofrigio

403 ha detto...

@Ipo

> Sexymorfea, nome fra l'altro decettivo

andasti là in cerca di piccantismo e invece trovasti... ALLEVI!
ahahahahah!

@sexymorfea

Ciao!
Ben ripassata da queste parti!

ShareThis