Recent Posts

domenica 7 novembre 2010

cartoline di guerra

Raramente si capisce Postsecret dove vuole andare a parare, ossia la selezione dei segreti che opera Frank non permette molto di capire Frank come la pensa e questo a me pare un bene. L'impressione che mi dà è che sia una persona di ampie vedute, che dà voce a tanti, non necessariamente che la pensano come lui.

Però, rispetto alla guerra in Iraq, ho paura che la posizione di Postsecret sia sempre troppo poco critica... I segreti di oggi si aprono con un video dedicato alla guerra (da tempo Postsecret pone particolare attenzione al tema), ma nella pluralità di voci non ci sono voci davvero contrarie alla guerra. Ci sono le voci di chi ha paura per i propri cari partiti soldati o per chi piange un soldato che non è tornato. Ci sono storie più allegre e storie più tristi, ma non c'è neanche una parola di condanna della guerra, in pratica è un video dedicato ai ragazzi che stanno facendo il loro dovere in Iraq.

Questo mi disturba, mi pare un tradimento del ruolo di testimonianza che Postsecret, da sempre, mi pare abbia.

(poi io non seguo la community di postsecret, magari se la seguissi ne saprei di più e sarei meno disturbato)

(comunque degli altri segreti di questa settimana ne parlo un'altra volta)


2 commenti:

alsoit ha detto...

comunque questo post secret, questo che hai postato intendo, è davvero meraviglioso... l'amarezza del divorzio, la morte che rende impossibile ricucire il rapporto, e il finale a sorpresa che lascia trapelare ironia o tristezza o felicità (tutte e tre le cose in bilico)...

403 ha detto...

I postsecret, al loro meglio, sono questo: storie vere, forti, raccolte in un'immagine e in poche parole (è per questo che mi fa ancora più rabbia quando mi delude)

ShareThis