Recent Posts

giovedì 28 agosto 2014

pronto casa pasini?

Luglio 1970, io ho sei anni e mezzo e sono con mia mamma in campeggio a Cecina (Livorno), il babbo ci ha portato lì e poi è tornato a Milano, a lavorare... ci siamo trasferiti su da Firenze nel dicembre dell'anno prima.

Come ogni sabato pomeriggio la mamma va al posto pubblico per telefonargli. Fa il numero, il telefono suona un po' e alla fine le risponde una donna (UNA DONNA?!) per un attimo la mamma è disorientata ma, di certo, avrà sbagliato numero...

Mamma – Mi scusi... è il 5694***4?

Voce di donna – Sì...

Mamma – Casa Pasini?...

Voce di donna – Sì...

Mamma (già molto alterata) – Mi passi mio marito!

Voce di donna – Non so di chi sta parlando...

mamma esterrefatta, per altro, dietro la voce di donna si capisce che c'è una voce maschile (!) che le sta chiedendo che succede

Mamma (tra l'arrabbiato e l'incredulo) – Ma è casa Pasini?!

Voce di donna (ormai alterata anche lei) – Sì, certo!

Mamma (ora solo arrabbiata) – Allora mi passi mio marito!

Voce di donna – Guardi che, qui, l'unico marito che c'è: è il mio!

Mamma (determinatissima) – Me lo passi!

parlottio all'altro capo e, alla fine, il telefono passa di mano

Voce di uomo (NON di mio padre) – Signora, io son lusingato ma una moglie io l'ho di già e gli'è qui accanto me...

Cos'era successo?
Era successo che mamma si era dimenticata di fare il prefisso di Milano. All'epoca lo 02 (o qualsiasi altro prefisso) andava fatto solo se si chiamava da fuori del distretto teleselettivo, quindi non si era molto abituati a farlo componendo il proprio numero. Saltò così fuori che, in provincia di Livorno, con lo stesso nostro identico numero c'era un'altra famiglia Pasini e il matrimonio dei miei fu salvo.

Primi anni '80 ci siamo trasferiti in zona Fiera, sempre a Milano, e ora il nostro numero di telefono è 02-4811***8.

I miei zii romagnoli, invece, hanno preso in gestione un albergo in montagna, l'Hotel Moderno di Macugnaga, che di telefono fa 0324-811***8.

Di quando in quando, quando qualcuno che vuole chiamare l'albergo si dimentica di fare il "3" del prefisso, riceviamo noi la chiamata.
Lui è convinto di telefonare a una struttura turistica della Valle Anzasca e invece gli risponde una famiglia di Milano. E la cosa assurda è che ad alcune domande quella famiglia sa pure rispondere.

"Guardi, no, ha sbagliato numero... ha fatto male il prefisso, questo è un numero privato di Milano. Comunque sì, l'albergo è aperto e dovrebbero ancora avere camere libere, li chiami pure".


Poi basta, altre cose così strane coi numeri di telefono non ce ne sono più capitate.

(Però me n'è successa una a me di persona, più recente, e magari presto ve la racconto)

18 commenti:

Marco Bertoli ha detto...

Bellissima… Per fare il tutto ancora più surreale, non so se il numero «5694664» te lo sia inventato o lo avessi nell'orecchio, ma è il numero dei miei genitori!

andrea 403 ha detto...

È l'unico numero che ricordo di quel periodo... non avevo idea se fosse il mio o cosa... però, visto che all'epoca chiamavo sicuramente molto più te che non casa mia, non mi sorprende che il numero fosse il tuo :)

andrea 403 ha detto...

Comunque ci ho messo qualche asterisco... anche perché non ho idea di chi abbia ereditato il nostro numero di zona fiera e quello dell'albergo di mia zia (che quelli credo proprio fossero giusti) putacaso che i nuovi utenti non gradissero...

Marco Bertoli ha detto...

Luglio 1970, io ho sei anni e mezzo

Che civettone, ti aumenti addirittura l'età

GiGi ha detto...

Aspettiamo i nuovi episodi :)

Marco Bertoli ha detto...

Ma è morto, ’sto brod?

Marco Bertoli ha detto...

Mamma mia, che catorcio ’sto blog, di nuovo fermo da più di un mese. Guarda il mio, invece: una gioiosa macchina da guerra.

MikiMoz ha detto...

Pasì, ma non scrivi più??? :D

Moz-

andrea 403 ha detto...

Forse perché sto scrivendo troppo per Diabolik?... mah...

MikiMoz ha detto...

Il che va anche MOOOLTO bene!
Ma se ti inviassi un soggetto, prima o poi? :D

Moz-

andrea 403 ha detto...

Passo proprio qui di rado, ormai... comunque: di proposte di soggetti ne riceviamo continuamente (e, in genere, le valuta direttamente Il Direttore) quindi non sentirti intimidito e manda pure :)

Marco Bertoli ha detto...

Ho notato che questo brod non viene aggiornato da qualche giorno.

Marco Bertoli ha detto...

Ma è morto ’sto brod?

Jazz nel pomeriggio ha detto...

Sembra morto

Jazz nel pomeriggio ha detto...

Fra un mese sarà un anno che questo brod è morto.

Marco Bertoli ha detto...

Suggerisco una modifica al sottotitolo di questo brod, «un blog che funziona a intermittenza»:

Un blog morto, putrefatto e tuttavia insepolto.

andrea 403 ha detto...

>Un blog morto, putrefatto e tuttavia insepolto.

fatto!

Jazz nel pomeriggio ha detto...

Bene! Tanto valeva ormai aspettare ancora quindici giorni e cambiare il sottotitolo nell'anniversario esatto della morte…

ShareThis