Recent Posts

domenica 2 settembre 2007

meticciato

12 commenti:

utente anonimo ha detto...

Minchiazza, non ne conosco uno. Anzi no, Richard Scarry.

Ipofrigio

utente anonimo ha detto...

Minchiazza, non ne conosco uno. Anzi no, Richard Scarry.

Ipofrigio

403 ha detto...

è tutta roba strana (Scarry a parte) che non è né carne né pesce (ma neppure verdura)...

Trondheim vale sempre la pena, si tratta di un albo in formato francese in cui ogni tavola è un unico splash in cui i personaggi sono ripetuti l'ungo le tre strade parallele che stanno percorrendo, in realtà tutto l'albo è un unico splash, che a strappare le pagine e a metterle affiancate si ottiene un unico grande paesaggio percorso da tre strade.

Il diario di una ragazzina non l'ho letto ma è una narrazione che giustappone lunghe parti letterarie a pezzetti fumettati, in una sorta di narrazione alternata.

Il libro della Simmonds (di cui ho sbagliato il titolo, quello vero è Gemma Bovery, il guaio di web4.0, quello fatto a mano è che se sbagli correggere poi è luuungo) è una moderna una rivisitazione di Madame Bovary fatta a fumetti ma in cui la parte di testo a tratti straborda.

"I fratelli neri" infine è un romanzo svizzero degli anni '40 che racconta dei ragazzi del canton ticino che ancora a metà dell'800 venivano venduti a milano per far gli spazzacamini, Hannes Bidder prende 'sto libro lo "sovraillustra" e taglia il testo selvaggiamente, facendolo diventare un'altra cosa, l'oggetto è bello, ma l'ho in casa da un paio d'anni e ancora non l'ho letto :) si fa guardare però con molto piacere... è meticciato totale.

403 ha detto...

è tutta roba strana (Scarry a parte) che non è né carne né pesce (ma neppure verdura)...

Trondheim vale sempre la pena, si tratta di un albo in formato francese in cui ogni tavola è un unico splash in cui i personaggi sono ripetuti l'ungo le tre strade parallele che stanno percorrendo, in realtà tutto l'albo è un unico splash, che a strappare le pagine e a metterle affiancate si ottiene un unico grande paesaggio percorso da tre strade.

Il diario di una ragazzina non l'ho letto ma è una narrazione che giustappone lunghe parti letterarie a pezzetti fumettati, in una sorta di narrazione alternata.

Il libro della Simmonds (di cui ho sbagliato il titolo, quello vero è Gemma Bovery, il guaio di web4.0, quello fatto a mano è che se sbagli correggere poi è luuungo) è una moderna una rivisitazione di Madame Bovary fatta a fumetti ma in cui la parte di testo a tratti straborda.

"I fratelli neri" infine è un romanzo svizzero degli anni '40 che racconta dei ragazzi del canton ticino che ancora a metà dell'800 venivano venduti a milano per far gli spazzacamini, Hannes Bidder prende 'sto libro lo "sovraillustra" e taglia il testo selvaggiamente, facendolo diventare un'altra cosa, l'oggetto è bello, ma l'ho in casa da un paio d'anni e ancora non l'ho letto :) si fa guardare però con molto piacere... è meticciato totale.

403 ha detto...

visto che sono un fanatico ho correto con photoshop il titolo del libro della Simmonds :)

utente anonimo ha detto...

e Capitan Mutanda di Dav Pilkey!
(che c'ha anche un po' di pagine flip)

utente anonimo ha detto...

e Capitan Mutanda di Dav Pilkey!
(che c'ha anche un po' di pagine flip)

403 ha detto...

È vero, c'è anche capitan mutanda... ma la mia non voleva essere una mappa esaustiva di tutti i casi di meticciato, per esempio ci sarebbe tutta la serie "Gol" (cinque o sei titoli editi da Piemme con testi di Garlando e disegni di Turconi) che propone una narrazione alternata...

ma un esemplare di quella narrazione io nel mio grafico già ce l'ho messo... :)

403 ha detto...

È vero, c'è anche capitan mutanda... ma la mia non voleva essere una mappa esaustiva di tutti i casi di meticciato, per esempio ci sarebbe tutta la serie "Gol" (cinque o sei titoli editi da Piemme con testi di Garlando e disegni di Turconi) che propone una narrazione alternata...

ma un esemplare di quella narrazione io nel mio grafico già ce l'ho messo... :)

clearbook ha detto...

ma quanti cloni di questo error 403 ! :)

403 ha detto...

onnisciente proprio no, infallibile manco a pensarci, immensamente buono da un po' ho capito che no, non lo sono, ma uno e trino - almeno qui nella blogosfera - sì...

:)

403 ha detto...

onnisciente proprio no, infallibile manco a pensarci, immensamente buono da un po' ho capito che no, non lo sono, ma uno e trino - almeno qui nella blogosfera - sì...

:)

ShareThis