Recent Posts

martedì 2 novembre 2010

per cortesia


«È più forte di me: andare a trovare i morti, io non ci riesco; quindi, se volete che venga a trovarvi, per favore restate vivi». 




chiaratiz, qui


Capita lo stesso a me, o meglio, non è che non ci riesco, è che non m'interessa proprio. Frequento i cimiteri solo per turismo e non credo di essere mai stato in visita alla tomba di qualcuno a cui ho voluto bene (giorno del funerale a parte). Se poi ci aggiungete il fatto che io coi miei amici sono un po' stronzo e, in genere, non sono io a chiamare loro ma loro me si capisce che, in caso di premorienza, è esclusa ogni ulteriore frequentazione da parte mia.


pillole di saggezza (3)


6 commenti:

anonimo ha detto...


sì, è quel che volevo dire anch'io, che non ci riesco per mancanza di stimoli a farlo, più che altro
(e sempre grazie, andrea :-)  )

403 ha detto...

grazie a te che ogni tanto mi fornisci uno specchio in cui guardarmi

anonimo ha detto...

Metti che uno, in punto di morte, ti chieda di visitare periodicamente la sua sepoltura. Che cosa faresti?

Ipofrigio

403 ha detto...

Sai che sono pigro, comunque se fosse un amico intimo (tipo te) gli proporrei di farsi cremare e di mettere le sue ceneri o a casa mia (non c'è bisogno di una bella urna di Funeria a me anche una semplice cassettina di legno non dispiacerebbe) o di tumularle nel giardinetto qui... cosi lo visiterei su base pluriquotidiana (ma tu non sei in punto di morte, vero?)

anonimo ha detto...

Non preoccuparti, non sono mai stato meglio da mesi. Anche se ti sembrerà impossibile, la domanda era seria.

Ipo

403 ha detto...

Ma anche la risposta era seria, per me sarebbe più comodo ospitare un amico, o un parente, sotto la terra del giardinetto qui, piuttosto che andare tutte le settimane al cimitero!

ShareThis