Recent Posts

sabato 19 maggio 2007

il welfare dei dentini

Da piccolo quando mi cadeva un dente lo si metteva sotto un bicchiere sul comodino e la mattina dopo, svegliandomi, al suo posto ci trovavo un soldino.
Nottetempo era passata la fatina dei dentini, io non l'ho mai vista ma ho sempre pensato che fosse una tipa niente male.
All'epoca non mi venne mai di chiedermi da dove, la fatina, prendesse tutti quei soldi, intendiamoci non che me ne arrivassero tanti, solo una o due monetine, ma a pensarci bene moltiplicando quelle monetine per tutti i denti da latte di tutti i bambini deve venirne fuori un capitale. Ora, a distanza di anni, credo di averlo capito.

L'altro giorno sono a cena da un'amica e, mentre mastico, CRUNCH, mi ritrovo a spasso per la bocca mezzo dente abbondante. Spezzato. Era già devitalizzato, si sa, diventano meno resistenti.
Preventivo per il dente perduto poco più di mille euro. Insomma quando ero piccolo ci ricavavo sulle cinquanta o cento lire mentre adesso tocca a me lasciar giù l'equivalente di un paio di milioni. Ma com'è?

Allora ho pensato questo. Che forse i miei 1.000 euro diventeranno altrettante monete da un euro per altrettanti dentini da latte di altrettanti bambini. Forse i soldini la fatina li piglia ai grandi per darli ai piccini, qualcosa a metà tra Robin Hood e un ente pensionistico al contrario (perché come girano ora le pensioni sono i vecchietti che campano coi soldi versati dai giovani).

Ecco, tutto qui. Sì, lo so, dovrei scrivere delle cose di lavoro invece che queste genialate qui. Sono pure in ritardo con le consegne... Mo' vado, eh...

13 commenti:

neronda ha detto...

:) Mi piace questa teoria.... almeno mentre stacchi l'assegno pensi che è per uan buona causa....

:)

403 ha detto...

Già... l'autoinganno come strategia per affrontare più serenamente i piccoli e grandi intoppi dell'esistenza :)[IMMAGINE]

EnricoNDP ha detto...

Bellissima la categoria "cose scritte invece di lavorare". Mmm... coincide pericolosamente con TUTTO ciò che scrivo, da un po' di tempo in qua, ma non si parlava di me :-)

Auguri per il dente, accipicchia!

403 ha detto...

Tutto questo blog rientra nella predetta categoria, ho deciso che uso quel tag solo quando sono molto in ritardo con qualche consegna (e al momento sono in ritardo con quattro lavori su quattro :)

bez ha detto...

Che tenerezza... :)


Però nel mio caso, sarà che ci son stata pochissimo, (mai avuta una carie in vita mia) (e in quel momento piorrea fulminante e le cadevano tutti i denti) continuo a vederlo più come un orrendo aguzzino che come un vile strozzino...


Quando vado dal ben pagato professionista a fare la pulizia dei denti e sento nella stanza di fianco "bzzz bzzzz bzzzzzzzzzz", sto male per il poveraccio.


Nessuno ha mai pensato di togliere il sonoro al trapano?


:D

403 ha detto...

Per me non è né l'uno né l'altro, è solo un impiegato della Fata dei dentini che fa quello che bisogna fare :)


Che piacere leggerti qui!


Benvenuta e ancora auguri per la tua nuova pelle e la tua nuova vita!

Mollie ha detto...

Questa cosa della fatina dei dentini è per dire che il tuo dentista è un bel tocco di figliola?

;-P

403 ha detto...

ahahahaha...


(ma Mollie ce l'hai con me? prima mi dici che babbo natale non esiste adesso che la fatina dei dentini è in realtà una dentista... ma io non so... :)

Mollie ha detto...

Ehi! Non rigirare la frittata, hai detto che i tuoi 1000 euro andranno in monetine ai bambini, ergo il tuo dentista è la fatina dei dentini, ergo il tuo dentista è una Fata, ergo...di cosa stavamo parlando?

403 ha detto...

di cosa stavamo parlando?


di Ergo... però non so chi sia...


:)

biancac ha detto...

Il mio dentista non è un Fatino e neppure un Mago.

Sarà lui Ergo?


(il post era carino, mi ha ricordato i bei tempi, di quando avevo dei soldi da mettere da parte...)

403 ha detto...

i bei tempi, di quando avevo dei soldi da mettere da parte


belìn... ma com'è che voi genovesi siete sempre a lamentarvi delle palanche che mancano?...


:P

403 ha detto...

come fare un milione di soldi

[..] Dal blog di mirumir (parlai dei piedi di mirumir qui): (alla fatina dei dentini io sono particolarmanete legato) [..]

ShareThis