Recent Posts

sabato 31 marzo 2007

il ritorno della carta cià (fare gesto con le dita)

Io a fare i pacchetti sono un po' un disastro, ma stamattina ho impacchettato un libro che devo spedire e per farlo ho usato un po' della "plastica con le bolle" che mi era avanzata da natale (ne accennai di sfuggita tempo fa).

Visto che vivo in un universo sincronico, come penso di usare la plastica con le bolle ecco che scopro, per caso, che la pluriball (in "italiano") o "bubble wrap" (in inglese) sta per compiere 50 anni e che è stata scoperta, sempre per caso (probabilmente per serendipità), da due ingegneri statunitensi che cercavano di ottenere tutt'altro...

Qui l'articolino, in inglese, che ne parla (davvero poca cosa, il tema della scoperta casuale della plastica con le bolle andrebbe approfondito, ma questo blog è ancora in modalità stub e quindi ciccia)...

Qui cioccolata a forma di pluriball (già scoppiata però).
Qui invece virtual-bubblewrap.com, un sito dove chi è in astinenza da scopiettio può provare (in vano, temo) a placare i suoi pruriti scoppiando bolle virtuali.


(ah... poi in posta c'era una coda di proporzioni bibliche e quindi il libro non l'ho spedito, riprovo martedì, magari Mosè e i suoi hanno spedito i tutti i loro pacchetti di pane azzimo e sono tornati nella Terra Promessa)

venerdì 30 marzo 2007

a cosa serve leggere i blog degli altri?

Be', ovviamente può servire (e non servire) a tante cose.
A me, a volte, serve per farmi delle domande che probabilmente mai mi verrebbe di farmi e quindi, in definitiva, per pensare in direzioni nuove.
Per esempio, qualche sera fa capito su Caro D., il blog di Mollie, sono di ritorno dalla fiera, stanco morto, e un suo post mi sorprende con una domanda: in cosa credo io?
Lascio un commento di getto in cui rispondo, metto in stop in computer e vado a letto.
Oggi mi è capitato di rileggere quello che ho scritto e mi pare che sia ancora vero (intendo anche non di getto)...
Mi fa piacere riperterlo qui, non tanto perché sia molto orgoglioso di quello che scrivo (solo un pochetto, dai :) quanto perché, magari, può essere l'occasione per qualcun altro di chiedersi in cosa crede lui, mi pare un buon esercizio...
Per quanto riguarda me, grazie al post di Mollie, ho scoperto che credo che il mondo sia un posto terribile pieno di bellissime cose, credo nei legami di profondo affetto che ho costruito negli anni, credo nella capacità della vita di stupirti e credo che alla fine ce la farò.

(Mollie ha cancellato il post in questione, la vita dei blog può essere tormentata, quando qualcuno cancella un post dove ci sono miei commenti ci rimango male, è già capitato, però lei ha poi citato il mio commento nel corpo di un altro post, ed è andata a pari :)

giovedì 29 marzo 2007

son soddisfazioni...

Per fare quello che abbiamo fatto lo scorso finesettimana noi CANI ci siamo ammazzati di fatica... (io mi sono ripreso forse oggi). Abbiamo scritto tre storie in pochissimo tempo, abbiamo disegnato dal vivo decine e decine di tavole a fumetti, abbiamo fotocopiato, piegato e pinzato centinaia di copie dei primi due albi realizzati "live" (poi è finito il toner e l'ente fiera non è stata capace di mettercene uno nuovo, quindi niente terzo albo).
Però ne valeva la pena. Il primo riscontro tangibile c'è già: una bambina di sette anni si è divertita anche grazie a noi, e per me non è poco.

(si tratta della figlia di sparidinchiostro, il quale ne dà conto qui, io sono uno dei pochi CANI non nominati, e spari prima o poi pagherà per questo, è anche vero che il mio lavoro è stato solo dietro le quinte)

intanto, altrove...

E mentre qui tutto continua a tacere, ci sono grandi novità su Off Topic: la famiglia di postatori si è allargata, adesso siamo in quattro.

A neronda e a me, si sono aggiunti biancac e ipofrigio.

È l'alba di una nuova era :)

martedì 27 marzo 2007

ah...

Sono tornato a postare su Off Topic, e ne ho in serbo altre fortissime!...

lunedì 26 marzo 2007

il segreto della settimana (22)

Due le motivazioni: il disgeno che mi mette di buonumore e il tono della frase, che mi ricorda la chiusa di certe strisce di Calvin e Hobbes o, ancor di più, dei Peanuts...


niente porta sollievo a un cuore infranto quanto un ex con un taglio di capelli stupido

Di PostSecret ho parlato QUI.

... sono sopravvisuto

ci sentiamo dopo,
intanto buon lunedì e buona settimana

giovedì 22 marzo 2007

basta...

... da adesso sono ufficialmente QUI.



Per il momento solo con la testa, tra non molto anche col corpo e con l'anima.

Se sopravvivo vi faccio sapere.

martedì 20 marzo 2007

cronache del dopobomba

Qui è oggi è tornato un freddo che si barbella e sono arrivate pure le zanzare (ne ho uccise due da stamani) a questo punto non mi stupirebbe se 'stanotte le piante del mio giardinetto cominciassero a cantare... mah...

domenica 18 marzo 2007

cannibalismo

In questo periodo ho troppo da lavorare (che non vuol proprio dire che lavoro troppo, purtroppo c'è una sottile differenza), stacco un attimo dal computer e scendo a cucinare qualcosa per cena, ricetta veloce.
Metto su l'acqua per la pasta, sbuccio uno spicchio d'aglio e lo metto a soffriggere. Apro una scatoletta di tonno e, mica capisco come, mi faccio un taglio sul pollice. Davvero niente di che, ma di sangue ne esce. Mentre recupero lo scottex, instintivamente mi metto il pollice in bocca e succhio. Il sapore che sento è di sangue e aglio, mi sorprendo a pensare "questo è il mio sapore, da condito".

Scolando la pasta poi (e amo pensare che sia stato per colpa del pollice meno funzionale) sono riuscito a scottarmi il polso.

No, non sono stato curioso di sapere quale fosse il mio sapore da cotto.

il segreto della settimana (21)


ti BACERO' entro 33 MINUTI
... e tu non lo sai


Menzione d'onore:


bevo da un bicchiere per martini e faccio finta di essere favolosa!

Cin cin! (di PostSecret ho parlato QUI).

venerdì 16 marzo 2007

aggiornamento

Oggi al supermercato ci ho fatto caso e posso annunciare che parlo anche con gli scaffali su cui è esposta la merce. Li interrogo a voce alta (non troppo alta, almeno per ora) per sapere se c'è e dov'è questo o quell'altro prodotto.



Ho una spiccata preferenza per i banchi frigo, agli scaffali non refrigerati quasi non rivolgo parola.

lunedì 12 marzo 2007

il segreto della settimana (20)

Il "farcela" dopo un lutto, dopo una separazione importante, è sempre stato uno dei temi che ho sentito più miei, da sempre, anche ben prima di quando è capitato a me di dovercela fare.
Questa settimana, leggendo i nuovi PostSecret, non è stato facile trattenere i lucciconi.
Ancora ancora ho resistito su questa cartolina:


Verrei che potesse vedere chi sono diventata


Ma poi ho ceduto su un commento, arrivato via mail con immagine allegata e prontamente pubblicato dal tipo che gestisce tutto l'ambaradan di postsecret (che, sia detto per inciso, si chiama Frank):


Vorrei che anche lui potesse.


Trovo che questa bambina e il suo babbo siano bellissimi (stavolta nessuna illazione da parte mia, l'immagine si chiama me+and+dad.jpg) e mi sono figurato questa bambina, ormai cresciuta, che leggendo i postsecret di questa settimana ha trovato una storia che è anche la sua e ha voluto dircelo e mostrarcelo.

gulp

Giusto per restare in tema di romanticherie, la menzione d'onore della settimana va a quest'altra persona qui:


Se la vedo sul sito, io volerò là e le chiederò di SPOSARMI

La città dove gli toccherà andare (perché Frank la cartolina gliel'ha pubblicata) è Shreveport in Louisiana. Il fatto che a scrivere sia un maschio sì che è una mia illazione, però se fosse una femmina la storia mi piacerebbe anche di più, in effetti :)

Di PostSecret la prima volta ho parlato QUI.

sabato 10 marzo 2007

bello il blog, però...

... però qui, per un po', bisogna che io mi dedichi ad altro.

Ci sono delle bollette da pagare (vivere in una reggia ed essere momentaneamente in ristrettezze è un casino, specie quando arriva la bolletta del gas a fine inverno) e visto che per fortuna di lavoro adesso ce n'è, tocca che mi ci dedichi con un po' più di convinzione.

C'è una un'iniziativa fumettistica dei miei fratelli CANI in cui sono molto coinvolto ("La fabbrica del fumetto" se ne parla qui) e tutto il mio tempo libero fino al 25 marzo sarà dedicato a quello.

C'è comunque da fare i conti con le energie limitate che ho in questo 2007 che è partito proprio in salita.

Insomma, il regime a scartamento ridotto in cui versa da qualche tempo questo blog nelle prossime settimane non potrà che peggiorare... passerà... vediamo come sarò messo dal 26 prossimo venturo.

(e per fortuna che l'altro mio blog pare abbia trovato qualcuno che pensa a lui mentre io sono in altre faccende affaccendato!)

martedì 6 marzo 2007

il segreto della settimana (19)


Ho lasciato il mio cuore qui.

Di PostSecret invece ho parlato QUI.

Questa settimana le storie più forti di PostSecret riguardano il sesso. C'è un botta e risposta su incesto e memoria, c'è il non ritorno di una vittima di violenza e c'è pure una coppia sposata, molto felice, che folleggia nei motel.
A me però andava una storia nostalgica e malinconica e quindi si va a Madrid, posto in cui - per altro - non sono mai stato.

(Però a Barcellona, a Cordova, nei Paesi Baschi, in Galizia e in un po' di altri posti della Spagna sono stato felice, anche se quella volta in Galizia ha piovuto sempre).

sabato 3 marzo 2007

stanotte

Eclisse totale di luna, visibile pure dalle nostre parti.
(Grazie Mauro!)

Si comincia verso le 22:30 e a mezzanotte meno un quarto si comincia la fase culminante.
Ecco uno dei pochi casi in cui davvero mi dispiaccio di vivere a milano, l'inquinamento luminoso qui è insopportabile e stasera non posso proprio scapparmene tra i campi (mannaggia).

Voi non potete sapere quanto io ami le eclissi.


giovedì 1 marzo 2007

intanto, a milano...

Sono in mezzo alla revisione di una sceneggiatura che è un autentico ginepraio, visto che questa volta non devo fare una correzione qui e una lì ma ci sono due o tre pezzi che vanno proprio riscritti. Con domani dovrei uscirne (almeno per questo giro, che dovrebbe essere il penultimo) e quindi potrò rispondere sensatamente ai commenti e, magari, nel finesettimana, postare pure qualcosa. Per ora abbiate pazienza.

Per altro questa sceneggiatura è una strana testimone. Mi è stata data in prima lettura all'inizio di gennaio, quando qui tutto (o quasi) andava bene, nel frattempo le cose non hanno fatto che peggiorare, su più fronti, e a questo scartafaccio di fogli si è legato il ricordo di alcuni dei giorni più brutti dei miei ultimi quattro anni...

Non vedo l'ora di disfarmene.

ShareThis